Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

New Dreams - "LASCIA CHE.." UN MUSICAL PER SENSIBILIZZARE LA CAUSA SULLA SICUREZZA STRADALE!

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 812 volte
Dim lights di Donato Liotto - Si è svolto, il giorno 23 gennaio 2016, alle ore 10.30 al Seminario vescovile di Aversa un importante incontro legato al tema sulla sicurezza stradale, e delle vittime che muoiono a causa di incidenti stradali . L’evento, vista l’importanza dei contenuti trattati, che sono certamente di grandissima attualità sociale, ha ottenuto un largo consenso, e adesione, creando vivo interesse da parte di tutti i partecipanti: Istituzioni, Associazioni, e cittadini del territorio. Difatti, tutti sono stati invitati a partecipare. Si è anche discusso sulla imminente approvazione della legge sull’omicidio stradale, approvazione prevista entro il mese di gennaio 2016. Questa ennesima ed importante iniziativa su queste tematiche, è stata ideata da Elena Ronzullo, “Associazione mamme coraggio e vittime della strada onlus” (AMCVS), responsabile della sede di Aversa e dell'agro aversano, e da Biagio Ciaramella, segretario. Inoltre, per la riuscita dell’evento, e tenere alta l’attenzione e dare maggiore e ulteriore risalto allo stesso per questa occasione, ma anche in futuro, si prevedono altre iniziative simili, Ronzullo e Ciaramella, si sono avvalsi della preziosa ed importante collaborazione dell’associazione Emy club c.t. “Figli delle stelle''.Idea questa, nata e sostenuta anche dall'ex Consigliere comunale Michele Galluccio, aveva come intento la sinergia, cosa che è avvenuta. All’incontro, ha partecipato anche Mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa. Un progetto di sensibilizzazione, legato a tematiche che riguardano tutti, è che vede in prima linea l’impegno dei giovani che fanno parte della compagnia teatrale “Figli delle stelle'' i quali, hanno presentato alla stampa, e alla folta platea intervenuta un video tematico sulla sicurezza stradale dal titolo “Lascia che…” e una canzone inedita, e il tutto, realizzato da questi ragazzi. Un grande impegno e sensibilità messo in campo dall'autrice e Regista Teatrale Emilia Cantile, la quale ha scritto questo copione partendo dalle vite di Mario Grieco, Giovanni Cecchini e Luigi Ciaramella, come le sono state raccontate dalle loro madri. Il desiderio dell'autrice è stato quello di raccontare i momenti più importanti e felici di questi ragazzi, lasciando in ombra la tragedia. Volontà dell'autrice e di tutti coloro che collaborano allo spettacolo è quello di trasmettere il messaggio positivo della sicurezza sulle strade attraverso il linguaggio nuovo del Musical, in modo che arrivi chiaro e forte ai più giovani. Una nota di rilievo la faccio al bravissimo cantautore Vincenzo di Puoti, in arte “Senso,” autore del brano inedito, (video allegato) che sarà la colonna sonora dello spettacolo; Salvatore Maiorana, autore del Videoclip e Academy Musical & Show A.M.S di Lorella Esposito e Corrado Capone che curerà le coreografie dello spettacolo che verrà messo in scena il 28 Aprile 2016 presso il teatro Metropolitan di Aversa. I giovani, che ci insegnano a essere responsabili alla guida, è sicuramente un messaggio forte per coloro che, fanno della sicurezza stradale, un “optional” e, se ne fregano del prossimo causando tante tragedie sulle strade. Ogni anno, ci sono migliaia di vittime innocenti, strade che diventano un vero campo di battaglia, e questo soprattutto, per colpa di coloro che si pongono alla guida di una moto, o di un auto, in stato di ebbrezza, drogati etc.Loro, causano migliaia di vittime e restano impuniti. Per questi, e altri mille motivi questa legge deve essere approvata al più presto, affinche questi assassini, perché così devono essere chiamati, si vedano aprire le porte del carcere per espiare le loro colpe per le tante, troppe tragedie che causano. Durante l’incontro, tra le varie argomentazioni trattate, non poteva mancare un approfondimento molto importante riguardante le nuove norme relative al reato di omicidio stradale. Un plauso a tutti, è da fare per aver attirato l’attenzione su questi argomenti, sicuramente una menzione va fatta alla Signora Elena Ronzullo, e al marito Biagio Ciaramella, loro sono coniugi, poi erano diventati genitori, ora sono vittime. Loro, hanno vissuto sulla propria pelle la terribile esperienza per la perdita dell’amato figlio Luigi, dovuta appunto ad un grave incidente stradale. I coniugi Ciaramella, sono diventati un “Emblema” un punto di riferimento. Dalla morte dell’amato figlio, in questi anni, hanno affrontato molteplici battaglie, e sono sempre in prima linea, a lottare assieme a tanti altri genitori, e non solo, che come loro hanno subito la grave perdita di un congiunto a causa di un incidente stradale. Per queste persone: sensibilizzare la sicurezza stradale, e soprattutto veder finalmente approvata la legge sull’omicidio stradale è uno scopo di vita! Che ben vengano queste iniziative, che non sono mai abbastanza, guadiamo sempre con indifferenza chi si batte per cause così importanti, la cosa deve interessarci ora, e non dopo, e quando dico dopo, voglio intendere, quando la disgrazia colpisce noi direttamente. Fatti i dovuti scongiuri, riflettiamoci, e sosteniamo con impegno attivo queste cause.


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito